Nuovo dispositivo ARME activité réduite pour le maintien dans l’emploi

Qual è lo scopo del nuovo dispositivo ARME?
Come beneficiare del dispositivo “attività ridotta per il mantenimento dell’occupazione”?
Dispositivo di orario ridotto ARME: quale procedura dovrebbe essere messa in atto per beneficiarne?
Lo schema ARME porterà ad una riduzione dello stipendio?

A queste ed altre domande cerchiamo di rispondere in questo articolo.
Il disegno di legge adottato definitivamente dal Parlamento francese mercoledì 10 giugno 2020 mira a conferire al Governo il potere di adottare con ordinanza misure che rientrano nel campo di applicazione della legge in molti campi, in particolare nel diritto del lavoro .

L’obiettivo è quello di favorire la ripresa dell’attività economica in Francia con un nuovo sistema di “cassa integrazione“, denominato ARME, che subentrerà a quello in atto dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, che si concluderà presumibilmente il 30 giugno 2020. Non è stato ancora pubblicato il decreto che fornirà i dettagli sull’applicazione del nuovo regime di attività ridotta . Le consultazioni in corso con i sindacati e i datori di lavoro dovrebbero presto renderlo più chiaro.

Qual è l’obiettivo del nuovo dispositivo ARME?
L’obiettivo del nuovo regime di lavoro a orario ridotto, chiamato”activité réduite pour le maintien dans l’emploi” è di consentire alle imprese di ridurre l’orario di lavoro dei loro dipendenti ricevendo aiuti di Stato per un periodo più lungo (probabilmente uno o due anni). In cambio, i datori di lavoro dovranno impegnarsi a mantenere tutti i posti di lavoro non avviando una procedura di licenziamento.

Come beneficiare del dispositivo ARME?
L’azienda deve concludere un accordo aziendale.
Il datore di lavoro potrà beneficiare del nuovo regime ARME, subordinatamente alla conclusione di un contratto collettivo per uno stabilimento, un’impresa o un gruppo, definendo :

  • la durata di applicazione dell’accordo;
  • le attività e i dipendenti interessati dalla specifica attività parziale;
  • le riduzioni dell’orario di lavoro che possono dar luogo a compensazioni in tal senso;
  • gli impegni specificamente assunti in cambio, in particolare per il mantenimento dell’occupazione.
    Il contenuto del contratto deve essere specificamente specificato da un decreto del Consiglio di Stato.

Dispositivo ARME: quale procedura deve essere seguita ?
Trasmissione dell’accordo collettivo all’autorità amministrativa per la sua approvazione.


L’autorità amministrativa notifica la decisione di convalida al datore di lavoro entro 15 giorni dal ricevimento dell’accordo collettivo .

La decisione presa dall’autorità amministrativa deve essere motivata.

Il silenzio dell’autorità amministrativa è considerato una decisione di accettazione.

Il sistema ARME porterà ad una riduzione dello stipendio?
Dal 1° giugno 2020, lo Stato ha ridotto dal 100% all’84% delle retribuzioni corrisposte ai dipendenti, tranne nei settori soggetti a restrizioni a causa della crisi sanitaria, come il turismo o la ristorazione.

Il testo che istituisce il nuovo regime di lavoro a orario ridotto, ARME, non specifica il nuovo importo della retribuzione da corrispondere ai dipendenti. Esso stabilisce che: “la percentuale dell’indennità e l’importo dell’indennità possono essere aumentati a condizioni e nei casi determinati con decreto, in particolare in base alle caratteristiche dell’attività della società”.