Distacco dei lavoratori e Post-Covid

Una circolare del Presidente del Consiglio dei Ministri francese del 20 maggio 2020 ha stabilito le norme applicabili all’ingresso nel territorio dei lavoratori stagionali e dei lavoratori distaccati in Francia.

Quali documenti giustificativi servono per entrare in Francia?

I lavoratori cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea che devono venire a lavorare in Francia nell’ambito del regime di distacco possono entrare e lavorare in Francia se il loro incarico non può essere rinviato. Questo accordo è valido anche per i cittadini del Regno Unito.

Prima di arrivare in Francia, il committente deve inviare una dichiarazione preliminare di distacco e tutti i documenti che giustificano il carattere non derogabile dell’incarico al seguente indirizzo e-mail: detaches@interieur.gouv.fr.

Per attraversare il confine, queste persone devono essere dotate di :

  • il certificato di viaggio internazionale secondo il modello disponibile sul sito web del Ministero dell’Interno (che include la dichiarazione giurata di assenza di sintomi di infezione da COVID-19);
  • un avviso di ricevimento dell’invio della precedente dichiarazione di distacco

La quarantena

I lavoratori europei distaccati in Francia per più di 48 ore devono essere sottoposti a una misura di quarantena

Informazioni e misure di protezione

I datori di lavoro devono adottare tutte le misure appropriate (trasporto, alloggio, organizzazione del lavoro, fornitura di attrezzature e allontanamento fisico dal lavoro) per proteggere i lavoratori stagionali e gli altri lavoratori.

Queste indicazioni sono descritte nelle “Linee guida per i dipendenti e i datori di lavoro” disponibili sul sito web del Ministero del Lavoro.